Sisifo al semaforo  2007
Dopo un semaforo c’è un altro semaforo. E si ricomincia. Sisifo sarebbe stato un buon automobilista. Paziente. Come il semaforo la sua enorme pietra ritorna al punto di partenza. Senza fine. Camus ci racconta di un Sisifo che ha accettato il confronto con l’assurdo. “I miti sono fatti perché l’immaginazione li animi … Il macigno rotola ancora”.